Project Anna

Penso che sia ora di annunciare ufficialmente che sto lavorando seriamente a un complesso progetto in RPG Maker (per la precisione RPG Maker VX Ace).
Per chi non sapesse di cosa sto parlando, in breve si tratta dello sviluppo di un videogioco in 2D tramite un programma di nome RPG Maker. Ho anche parlato di alcuni giochi fatti con questo tool. Li trovate qui: CLICK!

Dico solo che il gioco sarà sviluppato completamente da me (tranne per gli aiuti che potrò ottenere in giro nei forum di supporto) con grafica originale fatta dalla sottoscritta.
Sarà un lavoro duro e lungo, ma covava dentro di me da diverso tempo ed ora che esca fuori.

Troverete tutte le informazioni man mano nel blog principale del progetto: Project Anna
e nella Pagina FB
se avete voglia di offrirmi qualche caffè: CLICK!

Qualche immagine (saranno aggiornate di tanto in tanto):




Chi è Anna?
Anna è una bambina figlia unica di due genitori sempre molto impegnati con il lavoro.
Lei è probabilmente autistica ad alto funzionamento (lo è ma non ha una diagnosi) ed è appassionata specialmente di fiori e computer. Coltiva la seconda passione in gran segreto, mentre la prima porta avanti insieme al nonno, che vive in una piccola casa di legno che si trova nel giardino della piccola villa in cui abita.
Lei ama suo nonno e passa molto tempo con lui. Al nonno non gli da fastidio essere osservato in silenzio mentre ripara orologi o si prende cura dei fiori del giardino. Quindi loro due passano insieme anche molte ore, anche in silenzio, ma in pace.
Anna di notte, siccome non riesce a dormire, va nello studio del padre e accende il pc, navigando per la rete, nonostante la giovane età.
Tutto è tranquillo ma un giorno l’equilibrio precario che tiene in piedi la vita di Anna sarà spezzato.

In riguardo al gioco?
In poche parole (non voglio rivelare molto al momento) il gioco sarà un po’ storytelling, esplorativo e puzzle game.
Alcune cose saranno liberamente ispirate a Yume Nikki.
Per il gameplay sfrutterò anche le sensibilità sensoriali (e altre cose tipiche delle persone autistiche) della protagonista.
Ci saranno tematiche delicate come la depressione e l’autolesionismo.

 

[Shiki Ryougi 両儀 式]